caricamento...

Logo di 5 Valli!
Logo dell'Amministrazione Trasparente'
Icona di un uomo che sta lavorando Data ultimo aggiornamento: 29/10/2018

Le PA devono pubblicare sul proprio sito informazioni pubbliche e che possono essere usate gratuitamente da chiunque. Esse, con l’eccezione di quelle che contengono dati sensibili e/o giudiziari, possono essere trattate in modo da consentirne la indicizzazione e la rintracciabilità tramite i motori di ricerca, nonché il loro riutilizzo.

I dati sui dirigenti e sui titolari di organi di indirizzo politico e sui loro staff sono definiti di “rilevante interesse pubblico” e, quindi, sono attenuate le forme di tutela della privacy. Nella pubblicazione di dati ulteriori le amministrazioni devono preoccuparsi di rendere anonime le informazioni personali.

Nella pubblicazione dei dati previsti da norme di legge e/o di regolamento, le amministrazioni devono “rendere non intelligibili i dati personali non pertinenti o, se sensibili o giudiziari, non indispensabili” al perseguimento delle esigenze di trasparenza. Le informazioni sulla valutazione e sullo svolgimento delle prestazioni dei dipendenti pubblici sono rese accessibili.

Non sono di regola ostensibili le informazioni sugli impedimenti e le informità che causano l’astensione e le componenti della valutazione e, più in generale, tutte le notizie da cui possono essere tratte informazioni su dati personali sensibili. Rimangono fermi i limiti alla pubblicità previsti dalla legge n. 241/1990. Ricordiamo inoltre il vincolo legislativo dettato per la pubblicazione con il cd formato aperto.